back to » Centrale

Sardegna: Porto di Castelsardo

Sardegna, Porto di Castelsardo Sardegna, Porto di Castelsardo Maurizia Novelli
(0 Voti)

Il paese di Castelsardo, inerpicato su una collina, è situato lungo la costa nordoccidentale della Sardegna, in posizione strategica per chi naviga in questa zona.

Infatti si trova a 28 miglia a SW di Capo Testa, inoltre dista poco più di 20 miglia dalla rada dei Fornelli e dal porto di Stintino, dal passo dei Fornelli e dalla rada della Reale (Isola Asinara).

castelsardo 2 generale earth 

Questo tratto di costa è molto esposto quando soffia il maestrale ed il Porto turistico di Castelsardo oltre ad offrire un riparo sicuro, consente anche di fare rifornimenti con comodità.

Porto turistico di Castelsardo (Marina di Frigiano)

Tel.+39 0794 79010

VHF Ch 9

 

Avvicinamento, pericoli

Il borgo antico è tutto concentrato su una rocca che sovrasta l’ingresso del porto ad E e che, in avvicinamento, appare molto suggestivo.

 castelsardo 3 avvicinamento

In avvicinamento prestare attenzione agli scogli che orlano la riva E e che ho indicato con degli ovali rossi sulla seguente immagine dal satellite.

castelsardo 4 generale earth 

Di notte l’accesso è difficile, per la presenza delle molte luci che provengono da terra e per le secche nelle immediate vicinanze del paese, di cui ho già detto prima.

All’ingresso si vedono il faro verde che sovrasta la testata della diga foranea, quello rosso in testa alla diga di sottoflutto, e la Torre Frigiano, che è un po' il simbolo di questo marina.

castelsardo 5 ingresso

Avvicinandosi ulteriormente si distingue il secondo faro verde situato alla base della diga foranea.

castelsardo 6 ingresso

Infine si entra nel bacino portuale dove si trova subito la banchina del distributore, sulla destra.

castelsardo 7 bacino

 Di seguito riporto il piano del porto.

castelsardo 8 dettaglio earth

Servizi

Ormeggiatori. (Il personale è disponibile e gli ormeggiatori dispongono di un canotto per l’assistenza all’ormeggio).

Colonnine per acqua e luce.

Servizi igienici e docce.

Lavanderia a gettoni.

Parrucchiera.

Cantiere dotato di travel lift.

Il vero asset di questo marina, per le imbarcazioni in transito, è comunque un supermercato molto fornito presso cui è possibile fare una cambusa completa, situato all’interno del marina nella posizione che ho indicato sulla precedente immagine dal satellite.

I carrelli del supermercato si possono utilizzare per arrivare fino alla propria imbarcazione con la spesa.

castelsardo 9 supermercato

In porto anche un bar (vicino al cantiere) e un bar/ristorantino.

Servizio bus urbano per raggiungere il centro.

Taxi e minitaxi.

In passato una passerella posizionata nella estremità E del porto consentiva di raggiungere facilmente la strada per il paese.

L’ultima volta che siamo stati a Castelsardo la passerella (in legno) era tutta sconnessa e non si poteva più utilizzare.

Non so se ora è stata ripristinata.

Senza arrivare fino al paese si raggiungono facilmente una pescheria e una farmacia.

In centro paese è presente una guardia medica.

La spiaggetta adiacente alla Torre di Frigiano è riservata ai cani.

Come ho già accennato in precedenza, la banchina del distributore è situata in una posizione molto comoda, appena a destra entrando nel marina.

E’ già attrezzata con cime per l’ormeggio.

castelsardo 10 distributore

Ho riportato i servizi essenziali del marina, ma per ulteriori informazioni andare al sito.

Dove mangiare

Oltre al ristorantino del porto (Bar Food Il Faro, location molto spartana, ambiente da trattoria tel.+39 079 933 7096), Castelsardo offre un’ampia scelta di locali.

Ricordo un’ottima cena al ristorante Baga Baga, località Terra Bianca tel.+39 079 470075, ambiente raffinato, splendida location molto panoramica, prezzo adeguato al tipo di locale. Abbiamo raggiunto il ristorante in minitaxi.

Cosa vedere

Vale la pena visitare il borgo antico, abbarbicato sul promontorio che domina la cittadina ad E e raccolto intorno al Castello dei Doria, racchiuso dalle mura imponenti.

E’ suggestivo passeggiare sul vecchio camminamento medioevale per arrivare alla Concattedrale di San’Antonio Abate, il cui campanile svetta dalla rocca, in posizione dominante.

Ma vale anche semplicemente la pena gironzolare tra le scale dei vicoli che ospitano molti ristorantini tipici e negozietti di arte sarda, ed aggirarsi tra le case del borgo.

Nei nostri trasferimenti verso sud, siamo passati più volte a Castelsardo, dove abbiamo cercato riparo dal forte maestrale previsto, che in questo tratto di costa , molto esposto, causa forti mareggiate.

castelsardo 11 mareggiata

Il Porto di Castelsardo garantisce, in queste condizioni, un ottimo ridosso, come ben si vede nella fotografia seguente: infatti la diga foranea protegge bene dalle onde di maestrale (le due fotografie precedenti sono state scatate nella stessa giornata).

castelsardo 12 maestralata

Il buon ridosso, unitamente alla possibilità di fare rifornimenti completi e l’ambiente suggestivo del paese antico, rendono questo scalo utile e gradevole.

 

share this item
facebook googleplus linkedin rss twitter youtube
item hits
Letto 352 volte